Windows 10 20H2, aggiornamento di ottobre 2020, è il decimo aggiornamento principale del sistema operativo disponibile a partire dal 20 ottobre. Tuttavia, prima di iniziare con l’installazione, è necessario essere preparati per evitare errori e problemi.

Sebbene sia sempre consigliabile installare un nuovo aggiornamento delle funzionalità per proteggere i dispositivi con le patch più recenti e sfruttare le nuove funzionalità, il processo di aggiornamento a volte può causare problemi indesiderati. Inoltre, durante i primi giorni, sono previsti alcuni errori e bug, poiché testare una nuova versione di Windows 10 su ogni configurazione hardware è molto impegnativo.

In questa guida imparerai diversi suggerimenti per evitare problemi ed errori durante l’installazione di Windows 10 20H2.

Importante: L’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2020 sarà disponibile come aggiornamento di qualità con modifiche minori per i computer che già eseguono l’aggiornamento di maggio 2020. Ciò significa che il processo di aggiornamento non richiederà la reinstallazione completa, di conseguenza, è probabile che non si verifichino problemi di aggiornamento. Sebbene questa guida si applichi a qualsiasi situazione di aggiornamento, questi suggerimenti sono più adatti per i dispositivi provenienti da una versione precedente di Windows 10 come la versione 1909, 1903 o versioni precedenti.

Installa all’aggiornamento di ottobre 2020 utilizzando Windows Update

Microsoft offre diversi metodi per installare una nuova versione di Windows 10, ma il metodo più sicuro per eseguire l’aggiornamento è avviare manualmente il processo utilizzando le impostazioni di Windows Update. Di solito, durante i primi giorni di implementazione, non si ha fretta di aggiornare, perché gli aggiornamenti delle funzionalità non sono completamente compatibili con tutte le configurazioni hardware. Questo è un problema noto ed è il motivo per cui Microsoft potrebbe impedire ai dispositivi di ottenere l’aggiornamento per evitare problemi.

Nel caso in cui il tuo dispositivo non riceva l’aggiornamento di ottobre 2020, è probabile che l’aggiornamento non sia ancora pronto. Inoltre, puoi ancora usare il Update Assistant o Media Creation Tool per forzare l’aggiornamento, ma se l’aggiornamento non è disponibile prima tramite Windows Update, è molto probabile che si verifichino problemi.

Se l’aggiornamento non include una correzione o una funzionalità di cui hai bisogno, ti consigliamo di attendere diversi mesi prima di eseguire l’aggiornamento. Se non puoi aspettare, usa i suggerimenti di seguito per ridurre al minimo le possibilità di problemi ed errori nel tentativo di installare il nuovo aggiornamento delle funzionalità.

Crea backup prima di aggiornare

Un backup completo del tuo dispositivo è forse il passaggio più importante prima di installare Windows 10 20H2. Dovresti sempre trovare il tempo per creare un backup completo prima di qualsiasi installazione, impostazione, app e file nel caso in cui sia necessario ripristinare una versione precedente se qualcosa va storto.

Utilità di backup completo di Windows 10

In genere, la maggior parte degli aggiornamenti viene completata senza problemi e Windows 10 include un meccanismo per eseguire il rollback se si verifica un problema durante l’installazione, ma si consiglia anche di creare un backup nel caso in cui qualcosa non riesca. In alternativa, dovresti almeno fare una copia dei tuoi file personali su un’unità esterna o un servizio cloud (come OneDrive) prima di procedere.

Evita problemi di archiviazione durante l’aggiornamento a Windows 10

Windows 10 viene fornito con l’archiviazione riservata, che è una funzionalità progettata per mettere da parte parte dello spazio di archiviazione disponibile del sistema per gli aggiornamenti. Tuttavia, ci sono ancora possibilità che tu possa riscontrare problemi di archiviazione nel tentativo di completare un aggiornamento. Se ciò accade, potresti visualizzare diversi messaggi di errore, inclusi 0x80070070 – 0x50011, 0x80070070 – 0x50012 o 0x80070070 – 0x60000.

L’archiviazione è un problema comune con i dispositivi con spazio limitato sul disco rigido. Puoi evitare problemi assicurandoti che il tuo dispositivo abbia almeno 20 GB di spazio disponibile per il download e l’installazione.

Se il computer non dispone di spazio disponibile sufficiente, utilizzare Impostazioni per eliminare file temporanei e altri file non necessari. In alternativa, puoi anche collegare un’unità flash USB vuota con almeno 8 GB di spazio di archiviazione da utilizzare come archiviazione temporanea per eseguire l’aggiornamento.

Senso di archiviazione di Windows 10

Dopo l’aggiornamento all’aggiornamento di ottobre 2020, puoi recuperare spazio utilizzando questa guida.

Ripara Windows Update per scaricare Windows 10 20H2

Windows Update è un sistema affidabile per scaricare qualsiasi tipo di aggiornamento, ma a volte potrebbe non funzionare come previsto e questo potrebbe essere il motivo per cui l’aggiornamento delle funzionalità non viene scaricato.

Nel caso in cui Windows Update abbia problemi, puoi ripristinare i suoi componenti per risolvere l’aggiornamento bloccato durante il download. Se non riesci a risolvere il problema, dovresti usare il Update Assistant per installare Windows 10 20H2 dopo che è diventato disponibile.

Rimuovi i blocchi per scaricare Windows 10 20H2

Nel caso in cui il dispositivo sia stato configurato per posticipare gli aggiornamenti tramite Criteri di gruppo, non scaricherà e installerà l’aggiornamento di ottobre 2020 tramite Windows Update finché non rimuovi il blocco. Puoi fare riferimento a questa guida per annullare le modifiche.

Una connessione a consumo può anche impedire l’installazione dell’aggiornamento a Windows 10 20H2 sul dispositivo. Se la tua connessione wireless o cablata è impostata come a consumo, puoi rimuovere il blocco su Settings > Network & Internet > Wi-Fi (o Ethernet), selezionare la rete e spegnere il Set as metered connection.

Disabilita la connessione di rete a consumo su Windows 10
Disabilita la connessione di rete a consumo su Windows 10

Disinstalla le app non essenziali per evitare problemi

Il software di sicurezza a volte può causare problemi durante l’aggiornamento a un nuovo aggiornamento delle funzionalità. Se stai eseguendo un antivirus (escluso Microsoft Defender Antivirus) o un altro software di sicurezza, dovresti disabilitarli o disinstallarli temporaneamente prima di eseguire l’aggiornamento alla versione 20H2.

Puoi disinstallare i programmi di sicurezza da Settings > Apps > Apps & features selezionando l’app, facendo clic su Uninstall, quindi seguendo le indicazioni sullo schermo.

Disinstallare le impostazioni delle app di Windows 10
Disinstallare le impostazioni delle app di Windows 10

Inoltre, le applicazioni legacy progettate per versioni precedenti del sistema operativo possono causare problemi di compatibilità. Prima di installare l’aggiornamento 20H2, si consiglia di disinstallare qualsiasi software che potrebbe causare problemi durante l’aggiornamento. Puoi sempre reinstallarli in un secondo momento.

Scollegare le periferiche non essenziali per evitare problemi

Stampanti, fotocamere, supporti di memorizzazione (come unità flash USB e dischi rigidi esterni) collegati al computer possono causare errori e altri problemi durante l’installazione.

Puoi evitare molti problemi installando Windows 10 20H2 scollegando tutte le periferiche. Hai solo bisogno di un monitor, tastiera e mouse e una connessione Internet.

Il Bluetooth a volte può essere un problema, in quanto tale si consiglia di disabilitarlo prima dell’aggiornamento. Puoi completare questa attività su Settings > Devices > Bluetooth & other devices, e spegnendo il Bluetooth.

Previeni i problemi con le impostazioni dopo l’installazione di Windows 10 20H2

Non esiste un sistema operativo o un programma perfetto e Windows 10 non fa eccezione. A volte, durante un aggiornamento, la configurazione potrebbe ripristinare alcune delle tue configurazioni preferite, incluse app predefinite, impostazioni sulla privacy e altre. Se hai dedicato molto tempo alla personalizzazione di Windows 10 con impostazioni personalizzate, dovresti prendere nota delle impostazioni prima di installare l’aggiornamento di ottobre 2020, nel caso in cui sia necessario eseguire alcune riconfigurazioni dopo l’aggiornamento.

Home page dell'app Impostazioni su Windows 10
Home page dell’app Impostazioni su Windows 10

Correggi gli errori di aggiornamento di Windows 10 20H2

Se anche dopo aver preso tutte le precauzioni necessarie, l’installazione dell’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2020 causa problemi, probabilmente non sei l’unico con lo stesso problema. In questa situazione, dovresti cercare il messaggio di errore online per scoprire se altre persone stanno riscontrando lo stesso problema e se esiste una soluzione alternativa.

Nel caso in cui si tratti di un problema noto, Microsoft pubblicherà il problema, lo stato, l’attenuazione e la possibile soluzione sul proprio Sito Web del dashboard di salute di Windows 10.

Oltre agli errori e ai bug imprevisti che potrebbero essere nascosti all’interno dell’aggiornamento di Windows 10 20H2, ci sono un sacco di problemi noti (non considerati bug) che possono verificarsi durante il processo di aggiornamento. Ad esempio, un codice di errore che inizia con 0xC1900101 (ad esempio, 0xC1900101 – 0x20004, 0xC1900101 – 0x2000c, 0xC1900101 – 0x20017, 0xC1900101 – 0x30018, 0xC1900101 – 0x3000D, 0xC1900101 – 0x4000D, 0xC1900101 – 0x40017) è in genere un errore del driver del dispositivo.

Se vedi l’errore 0xC1900208 – 0x4000C, significa che un’app non è compatibile con l’aggiornamento. 0x80070070 – 0x50011 (0x50012 o 0x60000) è un altro errore comune e in genere significa che non c’è abbastanza spazio sul dispositivo per completare l’aggiornamento.

Se riscontri problemi durante l’installazione di un aggiornamento delle funzionalità, puoi sempre pubblicare le tue domande nei forum SetupBits per trovare la risposta. In alternativa, puoi contattare direttamente il supporto Microsoft o su Twitter.

Installa Windows 10 20H2 manualmente

Se l’aggiornamento 20H2 non presenta problemi, il modo migliore per prevenire problemi durante un aggiornamento è eseguire un’installazione pulita di Windows 10 (fare riferimento a questa guida), quindi reinstallare le app, configurare le impostazioni e ripristinare i file dal backup .

Quando la nuova versione diventa disponibile, invece di eseguire un’installazione pulita, puoi anche provare un aggiornamento sul posto utilizzando lo strumento di creazione multimediale per preservare app, impostazioni e file.

Per eseguire un aggiornamento sul posto, scarica il Media Creation Tool di Microsoft, fare doppio clic sul file per avviare lo strumento e utilizzare il Upgrade this PC now. Quindi seleziona l’opzione per conservare i tuoi file e le tue app e continua con le indicazioni sullo schermo.

Se vuoi saltare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2020, puoi rimandare gli aggiornamenti delle funzionalità a un momento successivo o fare riferimento a questa guida per tornare alla versione precedente.

Previous articleCome evitare problemi durante l’installazione di Windows 10 21H1, aggiornamento di maggio 2021
Next articleCome evitare problemi durante l’installazione di Windows 10 versione 2004, aggiornamento di maggio 2020